Il 25 giugno hanno avuto luogo nella cattedrale di Capua i funerali del Gen. Amedeo Guillet, Presidente Onorario dell’A.N.A.C., deceduto a Roma il 16 u.s. all’età di 101 anni. La vita e le imprese  del Gen. Guillet sono leggendarie e documentate da una vasta

aneddotica: noi vogliamo ricordarlo come cavaliere per l’amore per il cavallo e la passione per gli sport equestri che praticò con successo tanto da essere chiamato a far parte  dei quattro cavalieri designati alle Olimpiadi di Berlino del 1936. Non vi prese parte perché ritenne prioritario dovere di soldato  servire la Patria  sui fronti di guerra in cui era impegnata l’Italia. Dopo un’intera esistenza dedicata al servizio del Paese come ufficiale prima e poi come diplomatico,gli ultimi anni della sua vita volle trascorrerli con i cavalli che, nelle verdi praterie irlandesi ove aveva fissato dimora, furono gli inseparabili compagni di un grande italiano.

Alla famiglia Guillet l’A.N.A.C. CALABRIA  esprime sentiti sentimenti di ammirazione e cordoglio.

 

Condividi