guillet_aCAPUA – “Buon viaggio, Comandante”, con queste parole cariche di significato, un Capitano del Reggimento Cavalleggeri “GUIDE” (19°) di Salerno, ha rivolto un ultimo saluto al Generale Amedeo Guillet, ufficiale di Cavalleria, deceduto a Roma lo scorso 16 giugno, ed al quale la città di Capua ha voluto esprimere tutto il suo calore ed affetto con una suggestiva cerimonia che si è svolta ieri pomeriggio presso il Duomo di Capua. Il rito funebre è stato celebrato da S.E. Monsignor Bruno Schettino, Vescovo della città capuana. In un Duomo gremito di tantissimi cittadini, le massime autorità civili e militari ad voluto rendere onore ad uno Italiano che ha portato il nome e l’onore della Patria sempre alto nel mondo. Alla cerimonia erano presenti i due figli di Amedeo Guillet: Paolo Mario, medico, e Alfredo, consulente per l’Ambiente del Ministero degli Esteri e le rispettive consorti. Presenti anche il Capo delegazione dell’Ambasciata d’Eritrea dott. ZEMEDE Tekle, e l’Ambasciatore di Giordania, in rappresentanza di due Paesi presso i quali Amedeo Guillet aveva passato gran parte della sua vita, prima da soldato del Regio Esercito Italiano, e, successivamente da Ambasciatore della neonata Repubblica Italiana.

http://it.wikipedia.org/wiki/Amedeo_Guillet
Condividi