FISEC R Calabria 2017-2020

Ieri, domenica 20 novembre 2016, si è svolta l'Assemblea Elettiva del Comitato Regionale Calabria della Federazione Italiana Sport Equestri, per il quadriennio olimpico 2017 – 2020.

Il Cav. Roberto Cardona si riconferma alla guida della FISE CALABRIA con un risultato a dir poco eclatante. Infatti ha ottenuto il 100% dei voti degli aventi diritto presenti, con ben 114 preferenze su 114.

Sono stati inoltre eletti:

• Consiglieri: Giovanni Boscarelli, Raffaele Iorfrida, Susanna Maceri, Michele Mafrici, Serena Scandale De Nobili, Antonella Sirianni e Teresa Starace.
• Rappresentante dei cavalieri: Alessandro Riario Sforza
• Rappresentante dei cavalieri proprietari: Domenico Frezza
• Rappresentante dei tecnici: Nicola Boscarelli

Il risultato delle elezioni, essendo riconfermato lo stesso Consiglio, è frutto del buon lavoro e dell'attività sportiva che questa Federazione ha svolto a livello regionale, nazionale ed internazionale, portando il nome della Calabria come modello di buon sport.

Tantissime le manifestazioni di congratulazioni ricevute dal Presidente a partire dalla Fise Nazionale e dai dirigenti della Federazione.

Il Presidente Roberto Cardona, al termine dell'Assemblea, ha così dichiarato: "Sono enormemente felice di questo risultato che ha sancito il buon lavoro svolto dalla ns. Federazione a favore degli sport equestri.

I Presidenti di tutte le società hanno voluto rinnovare la fiducia per sottolineare il lavoro sino ad oggi svolto e per aver portato l'immagine della Calabria, attraverso lo sport, in tutto il territorio nazionale ed internazionale.

Resta comunque inteso che, il ns. obiettivo è sempre quello di rivolgere la massima attenzione ai giovanissimi, agli sport olimpici, al turismo equestre, ai pony ed in particolar modo al settore sociale con la riabilitazione equestre. Particolare attenzione sarà ancora prestata a tutte le manifestazioni sportive che coinvolgono tutti gli appassionati del cavallo e tutti gli allevatori calabresi che portano alto il nome della Calabria".

Condividi