In partenza un’importante iniziativa scaturita dal Comitato Tecnico del Protocollo di intesa FISE-MiPAAF, per la valorizzazione dei cavalli italiani.

Il progetto rappresenta l’ambiziosa volontà del Presidente Cav. Vittorio Orlandi di cercare di collegare gli interessi dei cavalieri e degli allevatori con quelli istituzionali sia federali che del MiPAAF.

In sintesi, il progetto prevede che FISE e MiPAAF compartecipino finanziariamente al 50%, annualmente, per la concessione di contributi predefiniti ai proprietari di giovani cavalli italiani di 5, 6 e 7 anni, scelti da una commissione tecnica mista FISE-MiPAAF, per il rispetto di un programma tecnico a media-lunga scadenza.

Ogni anno i cavalli prescelti per il progetto vengono affidati a cavalieri, concordati tra FISE e proprietario del cavallo, per lo svolgimento del lavoro tecnico e dell’attività agonistica pianificata dal responsabile tecnico della FISE.

L’impegno di FISE e MiPAAF è quello di offrire un contributo annuo, gradualmente crescente dai 5 ai 7 anni, erogato dai due Enti in due tranche, la prima all’inizio della stagione agonistica e la seconda alla fine dell’anno, previo accertamento del rispetto delle clausole contrattuali da parte dei proprietari dei cavalli.

Il contratto viene rinnovato annualmente sino al confermato interesse da parte della FISE per un dato soggetto. Il vincolo di “partnership” tra proprietario e FISE, formalizzato con uno specifico contratto, permane sino all’età di 12 anni del cavallo e si trasferisce obbligatoriamente con il cavallo al nuovo proprietario in caso di vendita del soggetto.

Dai 9 anni di età il cavallo, se ancora d’interesse (sulla base delle attitudini e capacità contingenti) della FISE, permane nel progetto che da questo punto in poi, sino ai 12 anni di età, diventa di esclusiva competenza FISE.

I cavalli del progetto potrebbero rappresentare in futuro un utile bacino di cavalli di qualità a disposizione sia di giovani cavalieri talentuosi, ma privi di cavalli adeguati, che di cavalieri senior impegnati nello sport d’eccellenza.

I tecnici prescelti per il progetto sono: Gianluca Palmizi per il salto ostacoli, Stefano Brecciaroli per il concorso completo e Laura Conz per il dressage. I tecnici federali saranno affiancati da Giuseppe Bicocchi nella veste di selezionatore di nomina MiPAAF.

I proprietari/allevatori interessati al progetto potranno prendere contatti con i citati cavalieri al fine di segnalare la propria disponibilità ad aderire e/o al fine di trarre ulteriori informazioni.

Progetto FISE-MIPAAF per la valorizzazione del cavallo italiano

Decreto di approvazione del progetto FISE-MIPAAF

Condividi