ASD Fattoria Didattica del C. I. Lametino

Lamezia Terme - La consigliera comunale Carolina Caruso plaude all'associazione EFFRA e all'ASD Fattoria Didattica del Circolo Ippico Lametino in merito al loro operato a favore delle persone bisognose.

Secondo la Caruso, infatti, "il terzo settore cresce perché a crescere sono i bisognosi e le fasce deboli. Oggi più che mai risulta centrale il ruolo svolto dalle Associazioni che tentano di alleviare le sofferenze dei soggetti disagiati e delle loro famiglie che si sentono abbandonate al loro destino.

Dal 2014 opera a Lamezia EFFRA un'associazione diversa perché a fondarla non sono stati organi terzi ma costituita proprio da genitori con figli affetti da patologie croniche, con l'ausilio di medici, infermieri e che si avvale di un servizio di consulenza legale in ambito di diritto dell'infanzia e della famiglia. Un bambino su 200 è affetto da una patologia cronica invalidante. Le famiglie si sentono emotivamente sconfitte per non potere sperare in una completa guarigione e il sistema sanitario, spesso, non è in grado di fornire le adeguate risposte".

"Il mio plauso - afferma la consigliera e pedagogista - oltre ad EFFRA che si è conquistata un ruolo encomiabile è rivolto anche all'ASD Fattoria Didattica del Circolo Ippico Lametino che sta sostenendo l'azione di codesta Associazione".

Questo connubio, infatti, sta permettendo ad un gruppo di bambini diversamente abili di iniziare un percorso di riabilitazione equestre diretto dagli operatori tecnici Ugo Governa e Luigi Fazio che, aggiunge la Caruso "mettono al servizio un maneggio confortevole che permette il contatto con la natura e gli animali, competenze consolidate e soprattutto consentono a questi ragazzi di beneficiare di molteplici effetti positivi che insegnano a vivere in armonia con la natura, il rispetto degli animali e a sviluppare allo stesso tempo responsabilità e senso di libertà garantendo uno sviluppo psico-motorio incredibilmente rapido".

Fonte:Lametino.it Domenica, 05 Febbraio 2017 15:08

Condividi