Sezione Anac-Calabria

Riunione dei Soci Anac a Lamezia

Domenica 6 dicembre si è svolta a Lamezia, presso il Circolo Ippico Lametino, la riunione di fine anno dei Cavalieri calabresi dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria. All’incontro sono intervenuti: Governa,Marsico, Zito, Sofia, Perciaccante, Perre, Scalise, Strangis, Rumoro, Pugliese, Cardona, Richechi, Mancuso, Gigliotti. Il Presidente ha tenuto una breve allocuzione sull’attività dell’Anac nel corrente anno e ha delineato il programma per il 2010. Ha presentato 3 nuovi associati: la Signora Laura Romanini di Reggio C., il Dott. Giovanni Cortese di Marcellina e il Dott. Carmelo Rechichi di Bagnara. Ha fatto seguito la conferenza del dott. Leone Pasquale, professore di religione all’Istituto Superiore di Serrastretta, sulla figura di San Giorgio patrono dell’Arma di Cavalleria riscuotendo un grande interesse. Il Ten. Mancuso ha espresso l’intendimento di organizzare a Serrastretta, nella prossima primavera, un incontro con i Soci e altri amici del luogo per far conoscere l’Arma di Cavalleria  e approfondire l’attività della sua associazione. Il programma della specifica manifestazione sarà diramato non appena verrà definito nel dettaglio. Al termine del pranzo sociale, particolarmento curato da Ugo Governa, è stato distribuito il Calendario 2010 dell’Anac che tratta, in una suggestiva sequenza di immaggini e approfonditi commenti, l’impegnmo di reparti di cavalleria in operazioni fuori dal territorio nazionale a partire dalla spedizione in Crimea del 1855 sino ai giorni nostri che vedono un grande impegno soprattutto in Libano ed in Afganistan. La riunione si è conclusa con un brindisi all’Arma e un ringraziamento al Presidente e all’Istruttore del C.I. Lametino per la costante disponibilità tanto che le riunioni a Lamezia sono diventati tradizionali appuntamenti annuali.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi